Carte Scoperte è una galleria d’arte moderna e contemporanea inaugurata a novembre 2014 da  Gianni Zardin.

Gianni,  grazie al suo amore per l’arte (terzo di una generazione di galleristi) dedica la galleria principalmente alle opere su carta. La carta come genesi dell’idea dell’artista: il guizzo della genialità, l’idea primordiale e non inquinata da altre tecniche; il parto creativo e il tratto inconfondibile.

Con l’aiuto del figlio Andrea, nello spazio di via Maroncelli, 14 a Milano, alterna mostre collettive e personali, di artisti emergenti e grandi maestri dell’arte moderna e contemporanea.